Apr 052011
 

BRUXELLES (SIE) – La crisi provocata dall’enorme flusso dei migranti dal nord Africa, ha mobilitato uno dei più autorevoli ―think thank‖ europei. L’European Policy Center, che ha provato — giovedì 31 marzo — a cercare le prosposte per fronteggiare una situazione che ha messo sotto pressione il sistema della soli-darietà europea.www.epc.eu/calendar.php
La tavola rotonda organizzata nel cuore del quartiere europeo, al Residence Palace, sede dell’associazione internazionale dei giornalisti, ha messo a confronto le idee e le proposte dell’ambasciatore Ferdinando Nelli Fe-roci, responsabile della Rappresentanza italiana presso l’Unione europea; di Simon Busuttil, parlamentare europeo, coordinatore del gruppo EEP nella commis-sione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni; di Luigi Sore-ca, capo della unità affari internazionali della Direzione generale affari in-terni della Commissione europea; di Johann Fredrikson, capo unità affari gene-rali dell’UNHCR, l’alto commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite; e di Mikael Franssens membro del board EPC.