Apr 052011
 

BRUXELLES (SIE) – Le azioni di cooperazione allo sviluppo messe in atto dalle autorità locali e regionali dimostrano creatività, coinvolgimento politico e grande disomogeneità. Soffrono però di un deficit di coordinamento e di trasparenza: sono infatti spesso isolate, non collegate tra loro. Esiste forte il rischio di polverizzazione degli interventi, di incoerenza o addirittura di con-traddizione tra le differenti azioni.
E’ questa la considerazione da cui ha preso il via il dibattito della Seconda Assise della Cooperazione decentrata per lo sviluppo, organizzata a Bruxelles dal Comitato delle Regioni e dalla Commissione europea in questi ultimisimi giorni di marzo.http://portal.cor.europa.eu/atlas/SiteCollectionDocuments/FR%20For%20the%20WEB%20Prgr%20Assises.pdf
Il Comitato delle Regioni, con questa seconda iniziativa dedicata alla coo-perazione decentrata, si propone come punto di incontro e di raccordo tra gli operatori e le diverse esperienze sviluppate in campo internazionale.
Per agevolare il dialogo e la collaborazione tra i diversi operatori è stato messo a punto un Atlante europeo della cooperazione decentrata, destinato a raccogliere e catalogare tutte le azioni promosse e sostenute dalle comunità locali e regionali della Ue verso i paesi in via di sviluppo.
Fornendo i dati dell’origine, della destinazione, del settore e dell’importo di ciascun intervento, l’Atlante aiuterà a dare visibilità ai pro-getti e ai risultati. Elementi che permetteranno, in futuro, di varare interven-ti più incisivi e più rispondenti alle reali esigenze di ciascun territorio.
Nel corso dell’Assise presentato anche il nuovo ―Portale della Cooperazione decentrata‖: un sito internet che diventerà il centro di documentazione in cui raccogliere per tutti i testi, i documenti e le informazioni sui mezzi e gli obiettivi dell’Unione europea e di ogni Paese in materia si sviluppo. Il portale vuole diventare un forum‖ e una borsa‖ permanente dello sviluppo: un luogo virtuale in cui sia possibile identificare un bisogno e ricercare i partner in grado di far decollare un progetto.