Apr 052011
 

BRUXELLES (SIE) – Il Forum del Comitato delle Regioni ha discusso  il 30 marzo  del contributo del sistema dei trasporti alla coesione economica, sociale e territoriale. Tre diversi workshop hanno analizzato l’impatto della politica dei trasporti sulla competitività delle regioni affrontando i diversi aspetti del-la governance e del finanziamento delle reti di trasporto. Nell’occasione sono stati illustrati i progetti prioritari dell’UE, attraverso una mostra organizzata dall’agenzia esecutiva TEN-T.
Il punto di vista delle Regioni, che sarà poi sintetizzato in una proposta di parere, mira a fissare alcuni obiettivi strategici, in vista della prossima presentazione, da parte della Commissione europea, del “Libro bianco” che conterrà le proposte per la realizzazione di una rete di mobilità integrata, sostenibile ed efficiente entro il 2050.
Ogni anno l’UE investe miliardi di euro nella rete di trasporto transeuropea (spesso indicata come “rete TEN-T”). Collegando i principali agglomerati ur-bani e i centri di sviluppo economico, la politica europea dei trasporti contribuisce al buon funzionamento del mercato interno.
Le Regioni chiedono quindi che la politica dei trasporti dell’UE realizzi un maggiore equilibrio economico tra le regioni, consentendo la libera circola-zione delle persone e dei beni, garantendo collegamenti efficienti soprattutto tra le regioni remote e meno sviluppate e i principali centri economici.
Per ulteriori informazioni: www.cor.europa.eu/ten-t.